NATUROPATIA? SÌ, GRAZIE.

La parola Naturopatia viene coniata nel 1895 da un medico americano (John Scheel) partendo dalle parole “nature” e “path” con il significato di “sentiero della natura” ovvero vita secondo natura”.

COS’È LA NATUROPATIA

La Naturopatia è la pratica generale delle terapie della salute naturale per ristabilire l’equilibrio generale della persona.

La Naturopatia è olistica, ovvero non si limita ai sintomi ma considera l’equilibrio generale e la salute dell’individuo il risultato di un insieme di parti che sono il corpo, le emozioni, i pensieri.

Ogni individuo viene considerato nella sua unicità e quindi non esistono protocolli predefiniti ma ogni situazione viene trattata con la massima personalizzazione.

La Naturopatia fa parte delle Medicine Complementari e Alternative (CAM) la cui origine è sia la Medicina Tradizionale Europea, Cinese e Ayurvedica, sia più recenti tecniche complementari.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità OMS l’ha definita ufficialmente così nel 2010:

 “In generale, la naturopatia privilegia la prevenzione, il trattamento e la promozione della salute ottimale attraverso l'uso di metodi terapeutici e modalità che incoraggiano il processo di auto-guarigione - la vis medicatrix naturae. L'approccio filosofico della Naturopatia comprende la prevenzione delle malattie, l'incoraggiamento della intrinseca capacità di guarigione del corpo, il trattamento naturale di tutta la persona, la personale responsabilità per propria salute e l'istruzione dei pazienti per promuovere la salute attraverso un adeguato stile di vita. La Naturopatia miscela la millenaria conoscenza delle terapie naturali con gli attuali progressi nella comprensione della salute e dell'essere umano stesso. Pertanto, la Naturopatia può essere nel complesso descritta come la pratica generale delle terapie della salute naturale”.